Incontra il nostro consiglio di amministrazione

Ti invitiamo a incontrare il nostro consiglio di amministrazione. In qualità di organizzazione senza scopo di lucro, Linux Professional Institute (LPI) fa affidamento sugli sforzi di numerosi dipendenti e affiliati da tutto il mondo. Siamo orgogliosi di presentarvi il nostro gruppo di volontari impegnati che guidano l'organizzazione a livello di consiglio.

Jon "Maddog" Hall

Jon "maddog" Hall è il presidente del consiglio di amministrazione del Linux Professional Institute. Dal 1969, Jon "maddog" Hall è stato programmatore, progettista di sistemi, amministratore di sistema, product manager, direttore tecnico marketing, autore ed educatore; attualmente lavora come consulente indipendente.

Pur non essendo un membro fondatore di LPI, ha contribuito a formulare alcuni concetti fondamentali in LPI e ha personalmente donato denaro per consentire di testare i primi Esami 200 dal punto di vista della analisi psicometrica.

Jon "maddog" Hall si è concentrato sui sistemi Unix dai sistemi 1980 e Linux dal 1994, quando ha incontrato Linus Torvalds per la prima volta e ha riconosciuto l'importanza commerciale di Linux e del software libero e open source.

Ha viaggiato per il mondo parlando dei vantaggi del software open source dopo aver conseguito la laurea in commercio e ingegneria presso la Drexel University e la sua MSCS presso l'RPI di Troy, New York.

Christopher (Duffy) Fron

Duffy Fron è un'azienda leader con oltre 20 anni di esperienza nei settori dell'alta tecnologia e delle telecomunicazioni. È guidato dalla costruzione di relazioni a lungo termine reciprocamente redditizie con i partner per creare soluzioni tecnologiche che superino le aspettative dei clienti. Duffy è nota per aver rivoluzionato le aziende con prestazioni insufficienti, progettando e costruendo soluzioni innovative e ecosistemi in crescita nei mercati emergenti.

La passione di Duffy per Linux e le tecnologie open source risale a oltre due decenni fa. È stato il primo evangelist di Linux in IBM, responsabile di radunare sviluppatori di tutto il mondo nel movimento open source. Durante la sua carriera ha promosso Linux e l'open source come il modo migliore per livellare il settore del digitale e fornire accesso alla tecnologia a tutti.

Duffy ha conseguito un Master in Business Administration presso l'Arizona State University e un Master in International Management presso la Thunderbird School of Global Management. Ha trascorso 18 anni in ruoli di leadership nelle vendite e nel marketing presso IBM, e, negli ultimi anni, alla guida dei team di vendita nel settore delle telecomunicazioni presso American Tower e Tessco Technologies. Duffy vive a Cary, Carolina del Nord, con sua moglie e i loro due figli.

Dorothy Gordon

Dorothy Gordon è una esponente di livello globale nel campo della tecnologia e dello sviluppo, con un focus speciale sull'Africa. Lavora per ottenere un maggiore impegno e azione su questioni di politica, implementazione e valutazione relative all'impatto della tecnologia sulla società. È una panafricanista e una femminista.

Dorothy è l'attuale presidente dello "Information for All Programme" dell'Inter-Governmental Council dell'UNESCO, con il mandato di costruire una società della conoscenza più inclusiva. È membro del gruppo di lavoro di esperti di Global Partnership on Artificial Intelligence su innovazione e commercializzazione. In precedenza ha fatto parte della Commissione globale sulla governance di Internet e ha lavorato per molti anni come manager con il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite.

Il suo impegno per le tecnologie Open Source deriva dal fatto che queste creano maggiore ricchezza tecnologica, innovazione e diversità. In qualità di direttore generale fondatore del Ghana-India Kofi Annan Center of Excellence in Information Technology ha assicurato che i sistemi di backend fossero eseguiti esclusivamente su tecnologia Open Source. Durante il suo mandato il Centro ha ospitato la FOSSFA (la Free Software and Open Source Foundation for Africa) di cui era membro del Consiglio. Precedentemente nel Consiglio di Creative Commons, Dorothy attualmente fa parte del suo Consiglio consultivo. È una forte sostenitrice dei principi ROAM (universalità di Internet: Rights, Openness, Accessibility to all, Multistakeholder participation) e in generale dell'Open Movement.

Evan Leibovitch

Evan Leibovitch è un co-fondatore di LPI, autore del suo statuto, è stato primo presidente del consiglio di amministrazione.

Imprenditore sociale e attivo mebro della comunità Free Open Source, Evan è stato sempre fortemente coinvolto nel mondo del software open source, della governance di Internet, degli standard aperti e dell'accesso aperto alla tecnologia. In precedenza ha prestato servizio come coordinatore di accesso alla tecnologia comunitaria per l'agenzia per i rifugiati delle Nazioni Unite (UNHCR). È stato anche uno dei fondatori dell'Internet Society Canada Chapter e ha ricoperto ruoli chiave a difesa dell'interesse pubblico di ICANN, WSIS, ITU e altri organismi e iniziative multilaterali. Ha scritto oltre 100 articoli dedicati a Linux e al fenomeno dell'open source.

Evan vive attualmente a Toronto, in Canada.

C. Scudder Mead

C. Scudder Mead è un membro del consiglio del Linux Professional Institute. Dal 1979 è stato un appassionato di computer, programmatore, progettista di sistemi, amministratore di sistemi, autore di corsi e educatore. Il signor Mead lavora attualmente come consulente.

C. Scudder Mead è membro fondatore di LPI ed è stato membro del consiglio di amministrazione, nonché ex direttore esecutivo, CTO e tesoriere. Ha contribuito a sviluppare la maggior parte dei concetti, delle procedure e delle metodologie utilizzate per formulare LPIC-1 e LPIC-2.

Si è concentrato sui sistemi Unix dal 1985 e su Linux dal 1993, è stato CTO di Linuxmall / EBIZ durante la cosiddetta era dot-com.

C. Scudder Mead è un veterano decorato della prima Guerra del Golfo durante la quale ha prestato servizio negli elementi di punta dell'513th MI BDE.

Torsten Scheck

Torsten Scheck lavora come ingegnere software per SAP, leader di mercato nei software applicativi aziendali. Come membro del team SAP HANA Core, è responsabile della toolchain per un ambiente di sviluppo C++ innovativo su larga scala su Linux.

Ha conseguito una laurea in ingegneria informatica presso l'Università Cooperative Education Mosbach e un Master in Management presso l'Università Glamorgan Business School.

Nel suo tempo libero, Torsten è sostenitore del linguaggio di programmazione Rust, e in generale di FOSS e open standard. Guida le attività LUG regionali e diffonde l'open source con articoli e conferenze.

Bryan J Smith

Bryan J Smith ha inizialmente implementato e contribuito al software open source nei'90 come ingegnere, supportando CAM, EDA e HPC su Linux. È passato alla consulenza IT e alla formazione nel XNUMX, lavorando presso i principali fornitori Linux embedded e enterprise.

L'esperienza aziendale di Bryan si è concentrata sull'infrastruttura open source in data center su larga scala (istanza 10K +); principalmente nei contesti di servizi finanziari e settore pubblico. Il suo lavoro include alcuni dei primi e più grandi sistemi di storage OSS, VDI e relative soluzioni IaaS, PaaS e DevOps per conto di diversi leader del settore.

Si è laureato presso il College of Engineering and Computer Science della UCF, ha ottenuto quattro dozzine di certificazioni IT (48) per una dozzina di programmi (12) ed è stato coinvolto nello sviluppo di diverse certificazioni, tra cui le LPI, per oltre un decennio.