RSS
Blog LPI

LPIC-1: cloud, desktop e altre modifiche

12 Febbraio 2019 - di Fabian Thorns

Oltre agli argomenti trattati negli ultimi post, la versione di LPIC-1 5.0 introduce varie altre piccole modifiche di cui parleremo oggi

Il nuovo Obiettivo: 'Linux come virtualization guest' è stato aggiunto all'esame 101. Questo Obiettivo copre le particolarità dell'esecuzione di Linux in macchine virtuali e container, sia in locale sia in cloud. È necessario comprendere i concetti e le differenze generali tra virtualizzazione completa e containerizzazione, e come Linux venga installato in tali ambienti. Probabilmente hai già lavorato con una macchina virtuale mentre ti preparavi per i tuoi esami LPIC-1. Ricorda che questo Obiettivo non riguarda uno specifico prodotto per la virtualizzazione, ma i concetti generali.

Oltre alle virtual machine, la containerizzazione ha guadagnato sempre più attenzione negli ultimi due anni. docker di 'Che cos'è un contenitore' i siti Web riassumono brevemente queste differenze. Il blog di Mark Bayazit, 'Linux Containers - Un confronto tra LXC e Docker', entra in ulteriori dettagli e spiega cosa rende i contenitori delle applicazioni, come Docker, diversi dagli altri approcci di containerizzazione.

Un altro aspetto peculiare delle virtual machine è costituito dalle infrastrutture Cloud come servizio (IaaS). Queste offrono l'accesso a una virtual machine che di solito viene installata automaticamente da una immagine. La maggior parte dei fornitori di servizi Cloud offre account di prova gratuiti. Se non hai ancora accesso a una Cloud IaaS, scegli uno dei più importanti e registra un account di prova gratuito. Configura un'istanza Linux e prova a eseguire alcuni preparativi per LPIC-1 in quella macchina per acquisire esperienza utilizzando Linux in Cloud.

Diversi altri Obiettivi sono stati aggiornati nella nuova versione dell'esame. Riassumo brevemente qui questi cambiamenti in quanto comunque non cambiano radicalmente l'architettura degli Esami:

  • La gestione dei pacchetti ora include zypper (l'Obiettivo 102.5) e conoscenza di apt (l'Obiettivo 102.4) e di dnf (l'Obiettivo 102.5).
  • L'Obiettivo 103.7 è stato aumentato di peso e ora copre anche le differenze tra espressioni regolari di base ed estese, come gestire caratteri speciali, classi di caratteri, quantifier e anchor e come eliminare, modificare e sostituire il testo usando le espressioni regolari. Gli esercizi su RegexOne sono un ottimo punto di partenza per imparare le espressioni regolari. regex101 offre un ambiente di test più avanzato per le espressioni regolari. Se vuoi fare pratica su regex, dai un'occhiata a Regex Crossword. Ma attenzione: crea dipendenza!
  • Per quanto riguarda lo storage, l'Obiettivo 104.1 ha innalzato Btrfs dal livello di conoscenza a copertura completa del suo utilizzo generale, nonché dei file system, della compressione, dei subvolume e snapshot. Btrfs non è banale, quindi dovresti dedicare del tempo a capire veramente come funziona. Un buon punto di partenza è la Documentazione Linux Btrfs di Oracle. Potresti voler utilizzare una virtual machine con alcuni dischi virtuali per i tuoi esperimenti. Infine, rivedi la Guida Sysadmin di Btrfs che riassume molti di questi concetti e la raccolta di casi d'uso che mostra come usare Btrfs per numerosi scopi.
  • L'argomento 106, Interfacce utente e Desktop, è stato modificato per concentrarsi su ciò che è rilevante quando si imposta un desktop su una distribuzione Linux recente. Al giorno d'oggi, Xorg primeggia, quindi l'Obiettivo 106.1 è stato modificato per testare i concetti generali di un desktop Linux, inclusa la possibilità di sovrascrivere aspetti specifici della configurazione di Xorg e gestire l'esecuzione remota di programmi X. L'Obiettivo 106.2 si concentra su desktop grafici e protocolli di accesso remoto e l'Obiettivo 106.3 copre i concetti generali di accessibilità.

Oltre ai cambiamenti discussi in questa serie di post, molti altri argomenti hanno ricevuto aggiunte e piccole modifiche. Il wiki di LPI fornisce un riepilogo di tutte le modifiche tra la versione 4.0 e 5.0. Questo elenco potrebbe essere particolarmente utile quando si studia con materiali che non sono ancora stati aggiornati alla nuova versione. Presta particolare attenzione agli argomenti che sono stati rimossi dagli Obiettivi, come le quote e SQL, alle modifiche nei pesi e ai comandi e alle aree di conoscenza che sono state rimosse o aggiunte.

Quando studi per i tuoi Esami LPIC-1, assicurati di lavorare sull' ultima versione degli Obiettivi. Ricorda che gli Obiettivi definiscono lo scopo dell'Esame e in definitiva definiscono le aspettative di LPI sui candidati. La prossima settimana daremo un'occhiata ai nuovi Obiettivi per la certificazione Linux Essentials e rivedremo le modifiche introdotte nella versione 1.6.

Post precedente | Prossimo post

Informazioni su Fabian Thorns:

Fabian Thorns

Fabian Thorns is the Director of Certification Development at Linux Professional Institute, LPI. He is M.Sc. Business Information Systems, a regular speaker at open source events and the author of numerous articles and books. Fabian has been part of the exam development team since 2010. Connect with him on LinkedIn, XING or via email (fthorns at lpi.org).