RSS
Blog
Undici motivi per passare da Windows a Linux

Undici motivi per passare da Windows a Linux

5 ottobre 2021 - di Andrew Oram

Oggi Microsoft rilascia la sua prima importante nuova versione di Windows in più di sei anni, contrassegnando questa versione del suo sistema operativo di punta con il numero 11. La domanda è nella mente di milioni di persone: Windows 10? O Windows 11?

Bene, perché non GNU/Linux invece!

La possibilità di passare da Windows a Linux ha incuriosito gli utenti di computer da quando Linux è stato lanciato nel 1991. PCMag UK offre una bella introduzione su come cambiare. Qui presento 11 motivi per passare a Linux ora.

1. Evita un aggiornamento hardware non necessario e costoso

I requisiti hardware per Windows hanno sempre messo a dura prova i sistemi desktop e laptop del loro tempo e Windows 11 è all'altezza di questa sgradevole eredità. Ci si aspetta che molte persone abbiano bisogno di un nuovo computer per eseguire Windows 11, al punto che una mini-industria è cresciuta intorno alla misurazione dei requisiti di sistema.

Le vecchie schede grafiche, in particolare, potrebbero rivelarsi inadatte al nuovo Windows. Un'altra caratteristica che può portare a molti aggiornamenti hardware è la richiesta UEFI (interfaccia firmware estensibile unificata) e capacità di avvio protetto.

Uno degli articoli recenti che trattano del caratteristiche e tempistiche di Windows 11 chiesto perché Microsoft sta spingendo un importante aggiornamento il cui set di funzionalità rappresenta solo un modesto miglioramento rispetto a Windows 10. L'articolo suggerisce che i fornitori di computer stanno cercando maggiori profitti e ha spinto Microsoft a promuovere la vendita di nuovi PC. Tutti questi acquisti possono ingrassare i bonus del CEO, ma non è necessario essere parte dell'accordo. Gli aggiornamenti costanti sono un pernicioso esempio di obsolescenza programmata, che ambientalisti e difensori dei consumatori condannano almeno dagli anni '1950.

Linux è sempre stato relativamente snello, sebbene anch'esso abbia aumentato i suoi requisiti di memoria e disco man mano che gli sviluppatori aggiungono giudiziosamente funzionalità. Molti utenti di computer sono rimasti saldi con il loro vecchio hardware e hanno adottato Linux nel corso degli anni come alternativa a un "aggiornamento" di dubbio valore a una nuova versione di Windows.

2. Combatti i rifiuti tossici

L'acquisto di un nuovo computer quando quello vecchio è ancora funzionante è più di un peso per il tuo portafoglio: è uno spreco inutile per il pianeta e le persone che ci vivono. I computer contengono molte sostanze chimiche pericolose che vengono spacciate come rifiuti tossici ai lavoratori a basso reddito e agli abitanti dei paesi in via di sviluppo. Non vuoi contribuire a questo più del necessario.

3. Mantieni il tuo diritto di eseguire i programmi che desideri

I fornitori di hardware e sistemi operativi hanno consigliato Tecnologia Trusted Platform Module (TPM) per un po 'di tempo. Windows 11 è la prima versione di quel sistema operativo ad avere TPM versione 2.0 richiesta e integrata.

TPM richiede che le applicazioni siano firmate con chiavi che ne certifichino l'origine e arruola l'hardware, il firmware e il sistema operativo del computer per controllare le chiavi. Poiché molti utenti vengono falsificati nel download di malware che si mascherano da applicazioni legittime, il TPM può proteggere questi utenti.

Ma TPM offre anche al fornitore del sistema operativo il controllo completo su ciò che è installato. E cosa accadrà quando i governi ficcheranno il naso nel processo, costringendo i fornitori a bloccare le applicazioni che non piacciono ai governi?

Per molte persone, affidare il controllo delle proprie applicazioni a grandi istituzioni può essere un ragionevole compromesso per evitare programmi distruttivi. Per una valutazione equilibrata del compromesso, raccomando il libro del professore di diritto Jonathan L. Zittrain, Il futuro di Internet e come fermarlo. 

Nel frattempo, un'alternativa al TPM consiste nell'imparare una buona igiene del computer, controllare i certificati da soli e attenersi al software gratuito che è più difficile (sebbene non impossibile) da infettare con malware.

4. Esegui il tuo computer senza sorveglianza

Un requisito particolarmente strano per Windows 11 è acmacchina fotografica per registrarti. Oltre ad aggiungere un'altra costosa funzionalità hardware alla tua lista della spesa, questo requisito solleva la questione di ciò che il sistema operativo potrebbe monitorare.

Nell'era della videoconferenza alimentata dalla pandemia, la maggior parte di noi apprezza la possibilità di vedere chiaramente i nostri colleghi. Ma che dire delle persone che non vogliono che ogni neo e peli del viso vengano scoperti? Molte persone che non godono di un'elevata larghezza di banda spengono comunque le fotocamere durante le teleconferenze. Per queste persone, è improbabile che questo requisito sia un vantaggio.

Non sappiamo se Microsoft desidera tenere traccia delle tue espressioni facciali o del tuo comportamento. Anche in caso contrario, le informazioni sulla fotocamera potrebbero essere rese disponibili ad applicazioni e servizi online a tua insaputa. Lo sappiamo dispositivi a comando vocale come Echo di Amazon e Google Voice raccolgono informazioni dagli utenti. Le informazioni facciali sono ugualmente preziose e può essere interpretato da AI. Certo, spesso è sbagliato, ma le interpretazioni sono destinate a migliorare.

5. Evita le comodità che ti chiudono dentro

I fornitori e i servizi di computer cercano costantemente di iscriverti a nuovi servizi e spesso sfruttano la compatibilità e la convenienza per farlo. Google integra la sua suite di servizi, Apple semplifica il collegamento di diversi dispositivi Apple e i fornitori di telefoni cellulari raggruppano app che non puoi eliminare. Microsoft conosce il gioco almeno quanto chiunque altro.

Windows 11 è strettamente integrato con Microsoft Teams, la loro suite di collaborazione. Teams è sicuramente ricco di funzionalità: molte persone lo trovano utile in ufficio. Altre persone trovano prepotente e facile perdersi. Ma l'integrazione è la trappola delicata che ti invita a scavare sempre più in profondità nell'universo Microsoft e a non provare i servizi concorrenti.

6. Esegui il tuo computer senza un account Microsoft

Un altro tipo di blocco delicato è richiedere un account Microsoft per eseguire Windows 11 Home. No, questo non è un grande onere, ma perché dovresti registrarti per un servizio per far funzionare il tuo computer?

7. Personalizza il tuo desktop

Microsoft tende a rimanere in ritardo come interfaccia desktop e Windows 11 è segnalato per prendere in prestito molte funzionalità dal più apprezzato Apple Mac. Ma per la pura ricchezza di funzionalità, devi provare i due desktop associati a Linux, KDE che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana GNOME.

Questi desktop possono abbinare qualsiasi software proprietario per effetti di bellezza e sgargianti. Forniscono anche dock, widget e tutti i tipi di altri utili elementi dell'interfaccia. Rendono tutto personalizzabile, così puoi adattarli alle tue esigenze e aumentare la tua produttività.

8. Goditi le versioni più recenti e stabili del software libero

È tempo di conoscere cosa ha da offrire il mondo del software libero e open source. Non solo puoi scaricare gratuitamente potenti sostituti di costosi programmi proprietari, ma puoi anche entrare a far parte di comunità che determinano le direzioni prese dagli aggiornamenti. La maggior parte del software gratuito e open source è sviluppato su sistemi Linux. Le loro versioni più aggiornate e stabili funzionano su Linux. Perché restare indietro?

9. Aumentare la diversità informatica

Come corollario dell'articolo precedente, devo ammettere che molte applicazioni e servizi utili funzionano solo su Windows o Mac e non su Linux. Ma eseguendo Linux si contribuisce all'ecodiversità nell'informatica. Più persone usano Linux, più è probabile che i servizi e le app lo supportino, specialmente se parli con i fornitori e dici loro di non escludere coloro che si sono dedicati a Linux.

10. Lancia le tue abilità come programmatore

Questa è l'era del software e anche un po' di abilità di programmazione può migliorare l'uso dei computer e l'occupabilità. Alcune settimane trascorse a imparare un linguaggio popolare ti aiutano a capire le sfide che i programmatori devono affrontare e cosa rende alcuni programmi migliori di altri. Un po' più di studio e puoi iniziare a contribuire con correzioni di bug e aiutare i progetti in altri modi.

Le lingue moderne non sono difficili da imparare, anche se ci vuole un po' di studio per raggiungere un livello professionale. Tutte queste lingue sono facili da scaricare e utilizzare su Linux. Migliaia di librerie di potenti funzioni aspettano di essere scaricate con un singolo comando sul tuo computer Linux.

11. Scegli la libertà di calcolo

Tutti i motivi precedenti per l'installazione di Linux in questo articolo portano a questo. Quando usi Linux, o un altro sistema libero, come FreeBSD, l'informatica è sotto il tuo controllo. Non ci sono barriere alla tua crescita ed esplorazione.

Eseguendo Linux, stai supportando la libertà non solo per te stesso, ma per milioni di persone in tutto il mondo che hanno bisogno di software gratuito e open source perché le aziende proprietarie non soddisfano le loro esigenze. E nell'era del software, il software libero promuove molte altre libertà di cui abbiamo urgente bisogno.
 

Informazioni su Andrew Oram:

Andrea Oram

Andy è uno scrittore ed editor nel settore IT. I suoi progetti editoriali presso O'Reilly Media vanno da una guida legale sulla proprietà intellettuale a una graphic novel su hacker adolescenti. Andy scrive spesso anche sull'impatto dell'IT in ambito sanitario, su questioni politiche relative a Internet e sulle tendenze che incidono sull'innovazione tecnologica e i suoi effetti sulla società. Pubblicazioni stampate in cui è apparso il suo lavoro includono The Economist, Communications of the ACM, Copyright World, Journal of Information Technology & Politics, Vanguardia Dossier, and Internet Law and Business. Le conferenze cui ha presenziato includono la Open Source Convention di O'Reilly, FISL (Brasile), FOSDEM (Bruxelles), DebConf e LibrePlanet. Andy partecipa all'organizzazione politica della Association for Computing Machinery, USTPC.

Consiglio solido, ma temo che le masse ignoreranno come al solito e seguiranno semplicemente il mainstream. In realtà detesto l'insieme che è meglio. Uso Windows e Linux. Entrambi hanno punti positivi e negativi. Non farti dividere in campi. Si attaccherà a Win10 e Ubuntu. PS. Articolo ben scritto Andy.

È interessante notare che il requisito di Microsoft per una fotocamera è obbligatorio solo per laptop, non desktop e per laptop costruiti dopo il 2023. Ho una fotocamera con cornice sul mio laptop, ma preferisco utilizzare la webcam basata su USB molto più potente.

Sembra che Microsoft, con il requisito che ogni copia "At Home" di Windows 11 abbia un account sui server Microsoft per installarlo, potrebbe aver trovato un modo per ridurre la pirateria del software desktop. Lo dipingeranno come "convenienza" per poter utilizzare più facilmente i servizi e i prodotti Microsoft. Tuttavia, se sei al di fuori degli Stati Uniti, questo ha grandi problemi di sicurezza e potrebbe far sì che molti utenti "a casa" si spostino verso i prodotti FOSS invece di utilizzare versioni piratate dei prodotti Microsoft. Ad alcuni paesi potrebbe non piacere che i loro cittadini creino una connessione così stretta con un'azienda con sede negli Stati Uniti.

Sono davvero ottimi punti che stai facendo. Sono già un utente Linux e come sviluppatore di software, la mia opinione è che sia lo strumento migliore da usare. Quindi, non sono io che devi convincere, ma mi hai appena dato più potenza di fuoco per la mia prossima discussione su Windows vs Linux. Grazie

Ottimo articolo, signore! Eccezionale! Per l'amor di Dio, è il 2021. È giunto il momento di abbandonare questi dinosauri proprietari e utilizzare la tecnologia moderna e all'avanguardia disponibile con il software libero.

Ci deve essere un gruppo che gestirà e manterrà una serie di spot televisivi e/o infomercials che istruiranno l'America su Linux. 1) fase uno: introduzione al sistema operativo e consiglierei Ubuntu con installazioni .deb 2) fase due: fornire video di YouTube personalizzati per il download e l'installazione. 3) fase tre: video di formazione con una gamma specifica di argomenti di facile comprensione. 4) fase quattro: supporto e mantenimento del programma "Educate America on Linux" (sviluppo di un consiglio di amministrazione)

"9. Aumentare la diversità informatica" - posso aggiungere che puoi sostenere finanziariamente i progetti FOSS. Non devi, ovviamente. L'ho fatto - non molto, non spesso.

Sono con le masse e l'unico dei tuoi punti che mi parla davvero è il n. 4 con la privacy. A parte questo, non trovo nessuno degli altri punti che parli davvero a me o alle mie esigenze. Ma la privacy non mi impedisce di fare ciò che voglio. I negativi non motivano davvero le persone a cambiare. Non c'è niente di molto convincente per la persona media da cambiare. Ci sono anche molti ostacoli se un utente di Mac o Windows dovesse cambiare.

Eseguo entrambi, scambiando le nostre unità SSD di tanto in tanto. Ho eseguito varie distribuzioni Linux dal 1996 e ho scoperto nel tempo che stanno accadendo due cose che stanno facendo sì che Windows e alcune distribuzioni Linux "si incontrino nel mezzo": 1. Canonical e altre entità Linux stanno adottando tattiche e schemi che un tempo erano sconosciuti nell'ecosistema Linux e 2. Microsoft/Windows sta facendo cose molto simili allo sviluppo del kernel Linux così come altri sistemi che sono più ottimizzati per l'utente. SystemD in Linux è un sistema init diffamato ma popolare tra gli sviluppatori che si comporta in modo molto simile alla filosofia di Windows, ad esempio. Ci vorrebbe un libro per annotare tutti gli esempi, ma basti dire che i puristi del lato Linux sono sconvolti, mentre gli utenti Windows tradizionali sono più contenti della velocità e dell'efficienza dell'ultima versione.